Lo studioso disperso e il web 2.0

James N. “Jim” Gray è uno studioso americano di computer che ha ottenuto nel 1988 il Turing Award, quello che viene considerato il  “Premio Nobel” dell’informatica. Il 28 gennaio si è diretto in barca a vela, da solo, verso le Farallon Islands vicino a San Francisco, per disperdere in mare le ceneri della madre.  Da quel viaggio non è tornato e la sua imbarcazione è data per dispersa. La Guardia Costiera ha scandagliato la zona con tutti i mezzi a disposizione, ma senza trovare nulla: dopo quattro giorni le ricerche vengono interrotte.
A questo punto interviene Amazon: il 1 febbraio  una ripresa via satellite della zona produce migliaia di immagini, che vengono pubblicate a questo indirizzo  e viene lanciato un appello a tutti gli utenti Internet perché collaborino nell’analisi manuale delle immagini, alla ricerca di una forma che possa corrispondere all’imbarcazione di Jim Gray.

L’obiettivo è tutt’altro che semplice: le foto sono migliaia, ma soprattutto l’oggetto da individuare ha una dimensione di circa 6 pixel e parte della zona è coperta da nuvole. Ad oggi non si ha notizia dello studioso né della sua imbarcazione.

L’impresa è forse disperata, ma mi sembra bello provarci, utilizzando le tecnologie e la disponibilità delle persone connesse a questa enorme rete sociale che è Internet.

E’ vero, sicuramente Amazon lo fa anche o soprattutto per acquistare visibilità, è vero, le stesse tecnologie potrebbero essere usate per fini meno nobili con gravi minacce per la privacy, ma, come dire, la vita è fatta di luci e ombre e la paura di sporcarsi le mani non porta mai a niente di buono, o no?

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger cliccano Mi Piace per questo: