Archive for aprile 2007

Il mio primo barcamp, a Zena.

aprile 30, 2007

Ottima l’organizzazione e bella l’atmosfera del barcamp di sabato.
Giusto un filo di spaesamento, del tipo “chissà se nelle altre sale stanno parlando di qualcosa di più interessante e io me lo sto perdendo”, ma un grande piacere nel conoscere “dal vivo” bloggers che leggevo da tempo: Stefano Epifani, Antonio Sofi, Alberto D’Ottavi, Vittorio Pasteris e nel chiacchierare piacevolmente con molti altri tra cui Andrea Martines e Tommaso Sorchiotti. Ho rivisto con piacere anche Thomas Crystel, con cui ho condiviso anni fa un’esperienza lavorativa.

Le presentazioni quasi in secondo piano: diverse interessanti e fatte bene, in generale, a parte il caso di Yoo+, molto poco “business oriented”. Chissà, forse ci sono pochi progetti e poche imprese che investono nel web 2.0 o la formula barcamp è più adatta alle meta-discussioni?

Venture capital per giovani start-up in Europa.

aprile 26, 2007

logo.png

Parte in Europa un programma di investimento di somme contenute per giovani imprenditori, sul modello dello statunitense YCombinator, a cui però l’iniziativa europea non è collegata.

La prima iniziativa europea prevede il finanziamento di 8 start-up, e offre ad ognuna 5000€, più altri 5000€ per ogni componente del team. I prescelti si trasferiranno a Vienna da luglio a settembre 2007 per lavorare ai propri progetti. In cambio, i finanziatori, acquisiranno dal 2 al 10% delle quote delle nuove società.

Nel modello americano, già sperimentato, le cifre sono altrettanto contenute, ma il vero valore è fornito dalla rete di consulenti e di contatti in cui i giovani imprenditori vengono inseriti e da cui vengono supportati nella realizzazione e lancio della propria iniziativa.

Speriamo che avvenga lo stesso in questo caso e che questo sia un segno che qualcosa, anche nel Vecchio Mondo si sta muovendo.

C’è tempo fino al 15 maggio per avanzare la propria candidatura: ci sarà anche qualche italiano tra i selezionati?

Social networking batte siti porno.

aprile 23, 2007

The Economist ha pubblicato un articolo, riassunto qui, secondo cui negli USA il traffico generato dai siti porno sta diminuendo simmetricamente alla crescita del traffico generato dai siti di social networking (chat, community, ecc) che stanno per guadagnare il primo posto.

Poi, in molti casi, i contenuti di questi siti di social networking riguardano guarda caso il sesso, ma questo è un altro discorso.

ustrafficgraph.gif

Mi ha stupito comunque, nel grafico, il rapporto tra Net communities and chat e i motori di ricerca. I primi hanno superato il volume di traffico dei secondi verso maggio 2006 e se ne stanno sempre più distanziando.

Serendipity.

aprile 19, 2007

Da Wikipedia: “Serendipità è dunque – filosoficamente – lo scoprire una cosa non cercata e imprevista mentre se ne sta cercando un’altra. Ma il termine non indica solo fortuna: per cogliere l’indizio che porterà alla scoperta occorre essere aperti alla ricerca e attenti a riconoscere il valore di esperienze che non corrispondono alle originarie aspettative.”

Google ha recentemente aggiunto due funzionalità legate al concetto di serendipity, che segnalano siti in base alle ricerche precedentemente effettuate. I dettagli nel blog ufficiale .

Io stamattina ho installato il pulsante con i dadi nella toolbar e l’ho premuto tre volte.

Mi sono venute fuori nell’ordine:

1. le pagine bianche
2. il sito di Sequoia Investment
3. un sito con schemi per il punto croce

che faccio, lo interpreto come un oracolo, prendo il telefono e cerco un investitore per aprire un’attività di ricamo?

Poi ho attivato il tab “Recommendations” nella home page personalizzata e il risultato lo vedete nell’immagine:

berlusconi.jpg

Aiuto!!

Forse non sono attenta a riconoscere il valore delle esperienze, però almeno mi sono fatta quattro risate. 😉

La blogosfera in italiano.

aprile 17, 2007

Dall’ultimo report di Technorati sullo stato della blogosfera emerge, tra le altre cose, che l’italiano è la quarta lingua più usata nei blog a livello mondiale, dopo giapponese, inglese e cinese.

Però!
La domanda è: gli altri bloggano meno o bloggano in inglese?

Il barcamp delle donne e perchè.

aprile 16, 2007

femcampbologna.png

Il 26 maggio a Bologna, il Femcamp, “per parlare di donne nelle tecnologie e tecnologie delle donne”, interrogarsi sulla scarsa presenza femminile evidente negli altri barcamp e in generale negli ambiti tecnologici e discutere se vi sia una specificità nell’approccio femminile alle nuove tecnologie.

Temi cari a questo blog.

A proposito vorrei ricordare la classifica mondiale della differenza tra i sessi, compilata dal World Economic Forum e pubblicata nel novembre scorso (vedi qui) in cui l’Italia è al 77 posto (dopo diversi stati africani).

Bene, forse è il caso di porsi delle domande, anche a partire dal rapporto donne-tecnologie.

Un bel blocco appunti on-line.

aprile 12, 2007

publisher_logo1.gif

E’ così semplice da usare che viene voglia di farlo 🙂

E’ Tumblr. Per attivare un proprio spazio on-line, un tumblelog, è sufficiente inserire indirizzo di e-mail, password e nome provvisorio del sito: si riceve una mail, si clicca il link per confermare ed è fatta, si può iniziare a pubblicare.
Ci sono 6 pulsanti: post, foto, citazione, link, conversazione (copia e incolla del contenuto di una chat) e video. Clic sul pulsante, semplicissima maschera di inserimento, conferma e il contenuto è on-line!
E poi, la cosa più utile in assoluto, il pulsante “Share on Tumblr” che si può trascinare nella barra del proprio browser e permette, mentre si naviga su qualsiasi sito Internet, di inviare al proprio tumblelog e pubblicare automaticamente links, parti di testo selezionate, ecc.
Il risultato che si ottiene è un po’ meno di un blog (ci sono i feed RSS, ma non ci sono i commenti nè alcuna possibilità di indicizzare o ricercare il contenuto inserito) e un po’ più di una raccolta di link tipo del.icio.us.
Grande usabilità e un utile strumento per tenere traccia delle cose interessanti che si trovano on-line e dei propri appunti digitali.

Cercasi istruttore sub.

aprile 11, 2007

In ufficio stiamo cercando un istruttore sub per una consulenza nella realizzazione di un prodotto multimediale.
La persona adatta deve essere istruttore di corsi riconosciuti dalla comunità europea, i suoi compiti saranno essenzialmente aiutare nella definizione degli argomenti da trattare e effettuare una revisione dei contenuti prodotti.
L’attività potrà essere svolta a distanza e verrà retribuita.
Se qualcuno ha i requisiti ed è interessato lasci un commento con l’indirizzo di email e verrà ricontattato.

Sono un blogLab fellow.

aprile 6, 2007

fellow.gif

E’ stato presentato venerdì scorso a Roma il blogLab organizzato da Stefano Epifani. Si tratta di un laboratorio rivolto a studenti universitari di diverse facoltà e avente come oggetto il blog: come si progetta, si realizza, si gestisce un blog. Peculiarità nell’impostazione del lavoro è che verrà coinvolto un nutrito gruppo di blogger, comprendente blog star e semi neofiti (come me), che supporteranno gli studenti a distanza.

Non so ancora esattamente quale sarà il mio compito, ma credo che sarà un’esperienza molto interessante, per gli argomenti e le modalità di interazione. Racconterò, non appena saremo operativi, il procedere dei lavori.

Il web 2.0 italiano.

aprile 4, 2007

Via Infoservi la costituzione di Netwo, un gruppo di persone che si occupano di web 2.0 in Italia e che intendono stimolare momenti di confronto e stabilire collegamenti tra le idee e le iniziative “spontanee” e le aziende. La scorsa settimana sono stati ospiti di Yahoo Italia per discutere e presentare progetti.

Credo che abbiamo molto bisogno di iniziative come questa, penso che le idee e anche le capacità tecniche in Italia non manchino, lo sforzo necessario è quello di aggregare energie e interesse, in modo tale che le idee possano concretizzarsi e i progetti diventare casi di successo.